BellFRONTIER

Consulenze / Lavori ________________________________________________________________

     
     
     

   
     
     
     
     
     
     
     

Titolo di Questa Pagina

 

A-20.1  Reimpermeabilizzazione SCANTINATI

SCHEDA 1, 2, 3 

 

 

 
     
     

BONIFICA da INFILTRAZIONI  degli  SCANTINATI

Riparazione dell'impermeabilizzazione  di SCANTINATI e OPERE INTERRATE

 

schede 1, 2, 3

del sistema ad INIEZIONE (BellFRONTIER) e sistemi TRADIZIONALI con Scavo Esterno

 

 

 

     
     

Anteprima: conoscere le acque che possono interessare la parte interrata di un fabbricato

   
   

La Falda Acquifera Permanente

 

- Non c'è Sempre

- NON è presente in tutti i cantieri

- Ė possibile un andamento variabile del livello piezometrico - andamento ciclico o stagionale

 

     

Manifestazioni dell'acqua proveniente da...Falda PERMANENTE

   

     

La Falda Acquifera Temporanea

Fare ATTENZIONE alla Falda acquifera Temporanea : è la principale responsabile delle INFILTRAZIONI d'acqua.

Contatta BellFRONTIER via email, oppure via telefono (045 7595226), avrai CONSULENZA gratis e ... senza alcun impegno.

La falda acquifera Temporanea

- La falda acquifera Temporanea trae origine dall'infiltrazione di acque superficiali:

acque meteoriche, acque da irrigazione, acque da percolazione superficiale

- Acque superficiali (pioggia, irrigazione, ...), con un meccanismo di infiltrazione Veloce, attraversano il

terreno di Reinterro, molto poroso, e arrivano a quota del sedimentario - poco poroso.

- Le acque superficiali, arrivate a quota del sedimentario, rallentano la velocità di infiltrazione, e si

accumulano alla base delle fondazioni, rendendo possibile e realistica l'infiltrazione d'acqua all'interno dei locali interrati.

- Persistendo le infiltrazioni d'acqua, ( provenienti da pioggia, irrigazione, ...)per qualche tempo

(qualche giorno), la Falda Temporanea raggiunge normalmente il livello di equilibrio, con la massima manifestazione di infiltrazione all'interno dei locali interrati, passando attraverso i difetti costruttivi (inevitabili) dei muri perimetrali e attraverso il Giunto di ripresa di Getto formato dai muri perimetrali

- La falda acquifera Temporanea c'è Sempre, è presente in tutti i cantier

     
 

Come si manifesta l'Acqua di  Falda TEMPORANEA

   

 

Le infiltrazioni d'acqua, provenienti da Falda Temporanea,

passano attraverso il Giunto di  Ripresa di Getto, formato dalla Platea di fondazione e dal muro perimetrale.

 

     
  L'acqua entra all'interno dell'Interrato ad Un Solo Livello o a Più Livelli, saturando i sottofondi,  fino ad affioramento superficiale diretto o indiretto sul piano di calpestio dei locali interni

                                                                                               

 

 

     
     

Infiltrazioni in Scantinati Datati  e in Scantinati Nuovi con Perdite

 

 

 

Il Problema

Questa NON è la soluzione

Nemmeno questa

     

Ho deciso come Riparare

 l'impermeabilizzazione del mio Scantinato

Io riparo

l'impermeabilizzazione del mio Scantinato con  " iniezioni di Polimeri in GEL BellFRONTIER"

 

 

 

     
     
     
     
     

scheda 1

Reimpermeabilizzare con INIEZIONI Polimeriche

   

ReImpermeabilizzare

INIEZIONE

Animazione INIEZIONE

     
     

Si impiegano

prevalentemente IMPERMEABILIZZANTI / barrieranti IDROFILI, minerali, ad alta capacità di espansione permanente, a stabilizzazione elasto / plastica dinamica permanente, posti in sito mediante INIEZIONE, a deformabilità permanente,

non indurenti, non invecchianti.

Sono IMPERMEABILIZZANTI compatibili con

l’ambiente - non tossici - non inquinanti

Si opera

La barriera Verticale/Orizzontale si realizza con INIEZIONE del materiale IMPERMEABILIZZANTE,

all’extradosso del muro perimetrale o della Platea, fino ad ottenere

-  una Barriera Continua,

-  di tipo attivo,

-  permanente,

-  in spinta positiva,

-  con la capacità di auto compensare

micro movimenti strutturali futuri

e di autosigillarsi.

In pratica

si realizza un micro/macro

RIEMPIMENTO IMPERMEABILE ATTIVO

(non rigido, ad elasto / plastica dinamica e

in

spinta permanente) che crea una barriera all’acqua, con la capacità di IMPEDIRE la FORMAZIONE di accumuli d’acqua a CONTATTO/RIDOSSO delle strutture VERTICALI

 (sempre in extradosso).

In pratica

Si realizza all’extradosso della struttura verso acqua, un micro/macro riempimento con materiale impermeabile ATTIVO (espansivo con il bagnato, non rigido, ad elasto / plasticità dinamica ed in spinta permanente), con andamento della diffusione secondo la realtà diffusiva dei micro / macro vuoti negli intorni dell’extradosso (esterno), capace di creare una barriera all’acqua, che impedisce la formazione di accumuli d’acqua a CONTATTO / RIDOSSO delle strutture verticali / orizzontali (sempre in extradosso).

 

Così, semplicemente, se l’acqua non viene a contatto con le strutture,

non può passarvi attraverso

Ricorda

Una impermeabilizzazione sotterranea senza PERDITE,

si realizza eliminando tutte le cause che possono provocare le PERDITE stesse.

 

     
     
     
     

Si devono esaminare DUE tipologie di Interrati:

a -  Interrati ad  UN livello        -     1 piano interrato:   Scantinati & Opere INTERRATE ad un piano

b -  Interrati  MULTI livello      -     Opere multi piani interrati in genere:   max. fino a SEI piani

     
     

a -  Interrati   ad UN livello

     

Reimpermeabilizza operando dall'Interno dei Locali, in Costruzioni Datate e Nuove con Perdite

     

Impiega

           

prevalentemente impermeabilizzanti/barrieranti idrofili, minerali, ad alta capacità di espansione permanente, a stabilizzazione elasto / plastica dinamica permanente, a deformabilità permanente, non indurenti, non invecchianti, posti in sito mediante iniezione.

Sono impermeabilizzanti compatibili con l’ambiente - non tossici, - non inquinanti

 

     

Operativamente

La barriera Verticale/Orizzontale si ripristina con Iniezione del materiale NUOVO  impermeabilizzante, all’extradosso del muro perimetrale o della Platea, fino ad ottenere una nuova CONTINUITÀ della Barriera - di tipo attivo, - permanente, - in spinta positiva, con la capacità di auto compensare micro movimenti strutturali futuri e di autosigillarsi.

     

In pratica

si realizza un micro/macro riempimento impermeabile (non rigido, ad elasto plasticità dinamica e in spinta permanente) che ripristina la barriera all'acqua, impedendo la formazione di accumuli d'acqua a contatto / ridosso delle strutture verticali (sempre in extradosso)

     
     
     

Reimpermeabilizzazione  Verticale  - Un Livello

     

Reimpermeabilizzazione Verticale con Iniezioni dall'Interno, Senza Scavi   - 1 livello

- Realizzazione di una barriera Verticale contro l'infiltrazione di acqua di falda  temporanea accumulatasi all'esterno delle fondazioni

del fabbricato

- Si realizza all'extradosso dei Muri contro terra, nel perimetro esterno delle Fondazioni

- Si interviene senza Scavi, mediante impermeabilizzanti posizionati all'esterno delle strutture Verticali tramite iniezioni,

lavorando dall'interno dei locali interrati

- Si utilizzano prevalentemente impermeabilizzanti minerali a deformabilità permanente, non indurenti, non invecchianti.

- Questo intervento elimina le infiltrazioni in Verticale con sicurezza 100%

     
     
     

Come si Reimpermeabilizza in Verticale  - 1 livello

Sistema con INIEZIONI dall'interno degli INTERRATI

- Realizzazione di una barriera VERTICALE all'esterno delle pareti perimetrali dell'interrato, contro l'infiltrazione di acqua

di FALDA PERMANENTE sommata all'acqua di FALDA TEMPORANEA

     

La reimpermeabilizzazione si esegue all'esterno delle strutture verticali,  lato acqua, lavorando dall'interno dei locali interrati,

senza eseguire nessun scavo o demolizione.

- Si esegue la foratura "passante" delle strutture verticali (muri, diaframmi, ...)

- Attraverso il foro si iniettano materiali impermeabilizzanti idrosensibili - polimeri

- Questo intervento è impostato su tecnica e Durabilità

- Si utilizzano prevalentemente impermeabilizzanti minerali a deformabilità permanente, non indurenti.

- Questa metodica elimina le infiltrazioni con sicurezza 100%.

     

Vuole dire

- Vuole dire realizzare, o ripristinare in extradosso (all'esterno), mediante iniezioni eseguite dall'interno, una BARRIERA verticale / orizzontale,

capace di azzerare le infiltrazioni in modo PASSIVO.

- Una BARRIERA CONTINUA, in aderenza totale con le strutture interrate (muri contro terra e/o platea), di tipo ATTIVO

(espansiva con il bagnato), permanente, in spinta positiva (l'acqua collabora alla stabilità della barriera).

- Una BARRIERA CONTINUA (che non indurisce - rimane GEL) atta ad impedire l'avvicinamento di un liquido (acqua) alle vie di passaggio

presenti nella struttura (vespai, cavillature, crepe, riprese di getto, porosità, ...).

     

In pratica

- In pratica, si realizza all’extradosso della struttura verso acqua, un micro/macro riempimento con materiale impermeabile ATTIVO

(espansivo con il bagnato, non rigido, ad elasto / plasticità dinamica ed in spinta permanente), con andamento della diffusione secondo la realtà diffusiva dei micro / macro vuoti negli intorni dell’extradosso (esterno), capace di creare una barriera all’acqua, che impedisce la formazione di accumuli d’acqua a CONTATTO / RIDOSSO delle strutture verticali / orizzontali (sempre in extradosso).

- Così, semplicemente, se l’acqua non viene a contatto con le strutture verticali/orizzontali, non può certamente passarvi attraverso.

     

NOTA relativa a " INIEZIONI impermeabilizzanti "

 

Materiali per INIEZIONI contro venute d'acqua (reimpermeabilizzazioni) disponibili sul mercato sono:

- resine poliuretaniche

- resine acriliche

- resine organominerale

- nanosilice

- cementi

- microcementi

- POLIMERI

- ...

POLIMERI:  -  quando l'acqua aiuta a ... impermeabilizzare mettendo in "espansione/SPINTA permanente" i Polymeri

     
     
     

Reimpermeabilizzazione Orizzontale di Interrati Datati e Nuovi - 1 livello

Per Riparare l'impermeabilizzazione ORIZZONTALE di Scantinati ad UN Livello -Datati o Nuovi, negli interrati ad UN livello, normalmente, non vi è alcuna necessità di intervento in Orizzontale

     

Riparare Impermeabilizzazione di Scantinati Datati, Nuovi, Garage interrati, ...

           

Riparare l'impermeabilizzazione di Scantinati Datati e Nuovi

Puoi RIPARARE l'impermeabilizzazione per sempre con iniezione di Polimeri.

Puoi RIPARARE l'impermeabilizzazione senza fare SCAVI

     
     

b -  Interrati    a     2/+ livelli

 

Reimpermeabilizzazione Verticale  di Interrati Datati e Nuovi   2/+ livelli

- Interrati  Multi livello (multi piani

interrati) con Falda Permanente, oppure con Falda Temporanea equiparabile alla Falda Permanente

 

- nota - gli interrati multilivello

sono costruiti con "scavo assistito" - diaframmi, pali, ...

 

- Meccanismo dell'acqua - con Falda

Permanente, le infiltrazioni d'acqua interessano sia le superfici Orizzontali - fondazioni, sia le superfici Verticali - pareti perimetrali fino all'altezza del livello della falda 

Realizzazione di una barriera Verticale contro

l'infiltrazione di acqua di falda Permanente, insistente all'esterno delle pareti dell'interrato.

- Si realizza all'extradosso delle pareti

perimetrali contro terra, perimetri interrati di Costruzioni Nuove e Datate

- Si opera mediante iniezione di

impermeabilizzanti all'esterno delle pareti perimetrali, lavorando dall'interno dei locali interrati, SENZA SCAVI

- Si utilizzano prevalentemente

impermeabilizzanti minerali a deformabilità permanente

- Questa metodica elimina le infiltrazioni

con sicurezza 100%

     
     

Reimpermeabilizzazione Orizzontale di Interrati Datati e Nuovi - 2/+ livelli

Scantinati - per Riparare l'impermeabilizzazione Orizzontale di Scantinati Datati o Nuovi

Si realizza nelle Fondazioni di Costruzioni Nuove e Datate, a tutti i livelli di profondità

 

 

 

   con INIEZIONI dall'interno

  Senza Scavi  

 

- Si realizza  nelle Fondazioni di Costruzioni Nuove e Datate, a tutti i livelli di profondità

- Si opera  mediante iniezione di impermeabilizzanti all'extradosso della Platea di

fondazione, lavorando dall'interno dei locali interrati, SENZA SCAVI.

- Si utilizzano prevalentemente impermeabilizzanti minerali a deformabilità  permanente

     
     

RISULTATO scheda 1  - reimpermeabilizzazione con INIEZIONI - sistema BellFRONTIER

 

Risultato del LAVORO:

Costo                        = CONTENUTO

Disagio cantieristico     = NULLO

Risultato d'OPERA:

POSITIVO (PERDITE Eliminate)

     
     
     
     
     
     

scheda  2

Reimpermeabilizzare Verticale con Scavo Esterno = Illusione

   

 1a  illusione

scavare  intorno al fabbricato e  reimpermeabilizzare rimontando guaine bituminose è una  illusione

   
   

                    

È il Tentativo ( senza senso ) di realizzare una barriera Verticale contro l'infiltrazione di acqua di falda temporanea, accumulatasi all'esterno delle fondazioni, scavando intorno al fabbricato e impermeabilizzando la superficie esterna dei Muri perimetrali contro terra, con l'utilizzo di Prodotti impermeabilizzanti prefabbricati (es. guaine bituminose)

- Questo tipo di intervento non realizza alcuna barriera.

- Le perdite resteranno:   può soltanto verificarsi una modificazione del tipo e della posizione delle infiltrazioni. 

- Il sistema non è pensabile per Scantinati interessati da Falda Permanente.

 

                                   

La Riparazione dell'impermeabilizzazione  con "SCAVO" intorno al fabbricato e IMPERMEABILIZZAZIONE con NUOVE GUAINE BITUMINOSE, sarebbe possibile SOLO in VERTICALE, in Scantinato ad UN SOLO livello  e NON funziona per la presenza di impianti ( fognari, ecc. ) e per la difficoltà/impossibilità a realizzare una sufficiente Pulizia delle superfici da impermeabilizzare.

     

Attenzione 

La preparazione è composta da :    SCAVO  +  Pulizia meticolosa

                  

 

Lo SCAVO intorno al fabbricato e Impermeabilizzazione con NUOVE GUAINE bituminose:

- É possibile solo in Verticale,

- In interrati ad un solo livello,

- NON funziona / è illusione

- Non è pensabile per Scantinati interessati da Falda Permanente.

     
     

La prova dell'illusione

Riparazione dell'impermeabilizzazione

con il Sistema "TRADIZIONALE"  NON FUNZIONA.

   
 

   
 

Meccanismo dell' ACQUA di Falda TEMPORANEA

 

- La nuova GUAINA, anche se applicata a "REGOLA D'ARTE",

non fa MAI corpo unico con la muratura.

 

- Sul bordo BASSO restano SEMPRE porosità, micro distacchi dalla muratura,invisibili

ad occhio nudo.

 

- L'acqua accumulatasi all'esterno della GUAINA, "FALDA TEMPORANEA",

attraverso le porosità ed i micro distacchi, passa ai LOCALI INTERNI, per effetto dei vasi comunicanti, e bagna / allaga i LOCALI stessi.

 

La Riparazione dell'impermeabilizzazione con il Sistema "Tradizionale", non FUNZIONA

     
     

RISULTATO scheda 2  - reimpermeabilizzazione  con INIEZIONI - sistema BellFRONTIER

     
 

- Passaggio di acqua all'interfaccia guaina/muro

- Infiltrazioni da Falda Temporanea,

verso l'interno degli ambienti interrati

     
     
     
     
     
     

scheda  3

Reimpermeabilizzare Verticale con Malta in Controspinta  = Illusione

     

2a  illusione

   
     
     
 

Reimpermeabilizzazione con Malta in controspinta:  

 

questa soluzione è Instabile

- si stacca dai muri nel breve-medio termine,

- le strutture restano bagnate

- e il DEGRADO del calcestruzzo continua

     
     

RISULTATO scheda 3  - reimpermeabilizzazione  con INIEZIONI - sistema BellFRONTIER

 

- Accumulo d'acqua a quota fondazione chiamato "falda temporanea"

- Passaggio di acqua all'interfaccia guaina/muro

- Infiltrazioni da Falda Temporanea, verso l'interno degli ambienti interrati

     
     
     
 
     
     
     
     

Siete arrivati alla fine della pagina
     
     
     
     

 

 
   
     

BellFRONTIER______Consulenze / Lavori ______________________

via Igino Nicolis, 16  - 37014 Castelnuovo del Garda, fraz. Sandrà - VERONA - Italy

 

CONTATTI - CONTACT

 

email   info@bellfrontier.eu

 

tel.     045 7595226

 

© Copyright 2006-2022 - BellFRONTIER