BellFRONTIER

Consulenze


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nome di QUESTA PAGINA

 

 

 

000_11   -  FONDAZIONE allagamenti

 

                    INFILTRAZIONI, ALLAGAMENTI riparati SENZA SCAVI

 

 

 Allagamenti in FONDAZIONE e MURI contro terra in Costruzioni DATATE e NUOVE

 

RIPARAZIONE delle infiltrazioni, allagamenti con sistema ad INIEZIONI, SENZA SCAVI

 

RIPARAZIONE dell'impermeabilizzazione di Fondazioni e Muri contro terra di costruzioni Datate e Nuove

 

RIPARAZIONE  dell'impermeabilizzazione INIETTANDO impermeabilizzanti dall'interno dei locali interrati  a confronto con  Scavo e Rifacimento (solo verticale) dell'impermeabilizzazione all'esterno - contro terra  (per es. con GUAINE)

 

 

 


OBIETTIVO  di queste INFORMAZIONI

CONOSCERE per Reimpermeabilizzare lo SCANTINATO di CASA senza perdite per sempre


 

 

 

 

 

menù

 

 

 

 

 


 

anteprima UNO

UTILITÀ di questo SITO:

 

trasmettere conoscenza

per realizzare ... impermeabilizzazioni interrate senza perdite   per sempre

 

 

trasmettereconoscenza

la pentola e l'apprendimento della conoscenza

... la pentola acquista valore presso alcune popolazioni:  per molte la pentola è il simbolo della conoscenza.

È il caso per esempio dei Bambara ( MALI )

 

 

Impermeabilizzazione di opere interrate senza perdite... per sempre

 

Casa NUOVA                                      Casa DATATA

                        

 

 

 

 

 

 


 

anteprima DUE

 

 

 

 

Info:     nozioni sulla Durabilità di opere in edilizia

 

 

 

 

 

DURABILITÀ di opere edili

GIARDINI Pensili, TERRAZZI, ..., SCANTINATI,   GARAGE Interrati, ..., PONTI, ...

 

 

Un'opera storica di riferimento per DURABILITÀ

Ponte di Tiberio - Rimini

 

materiale costruttivo :  pietra d'Istria - pietra impermeabile

materiale legante     :  Pozzolana      - legante impermeabile

inizio costruzione     :  14  d.C.

fine  costruzione      :  21  d.C.

vita in esercizio       :  2.000 anni - Durabilità dovuta a pietra d'Istria e alla Pozzolana

 

 

 

      DEGRADO di opere in C.A. attuali e vita media di un PONTE

Degrado del calcestruzzo =     dilavamento, carbonatazione, solfatazione, gelo-disgelo, ecc.

Degrado delle armature   =     corrosione

Vita media di un PONTE   =     50 anni ( a volte collassa prima )

 

 

 

     Meccanismo del  DEGRADO

Il DEGRADO avviene se i DEGRADANTI sono veicolati all'interno del calcestruzzo

Responsabile del trasporto dei DEGRADANTI all'interno del calcestruzzo è l'ACQUA

L'ACQUA passa attraverso la PERMEABILITÀ del calcestruzzo

 

Cause di DEGRADO del cemento armato  ( da  letteratura tecnica )

causa PRODUTTIVA   = 42 % circa

causa COSTRUTTIVA = 22 % circa

causa PROGETTUALE = 19 % circa

causa d'ESERCIZIO   =  8 % circa

causa ACCIDENTALE =  4 % circa

 

     Da qui si evince che il DEGRADO nasce già in fase PRODUTTIVA del Calcestruzzo(42%)

e COSTRUTTIVA del Manufatto(22%), ... per motivi POLITICO - ECONOMICI

 

 

 

 

 

DURABILITÀ

 

   Opera NUOVA

opere di riferimento:   SCANTINATI, GARAGE Interrati, ...

 

Un'opera è DUREVOLE e FRUIBILE se il calcestruzzo è a BASSA PERMEABILITÀ,

 

oppure    si impermeabilizza l'opera superficialmente con rivestimenti impermeabilizzanti 

              (strutture tipo PONTI, ...)

 

oppure    si protegge l'opera con impermeabilizzazione di Copertura (Giardini Pensili, Terrazzi, ...)

 

oppure    si impermeabilizza all'extradosso l'opera, a contatto con Acque di Falda

              (es. SCANTINATI, Garage interrati, ...)

la soluzione BellFRONTIER =

 Vasca Hybrid

 

 

 

 

 

   Opera datata UNO

opere di riferimento:   GIARDINI Pensili, TERRAZZI, ...

 

Danneggiamenti e DEGRADO da infiltrazione d'acqua

 

la soluzione BellFRONTIER =

AcquaBELL - iniezioni Polymeriche dall'intradosso

 

Danneggiamenti e DEGRADO / OSSIDAZIONE (azione combinata)  dei ferri d'armatura

 

la soluzione BellFRONTIER = 

AcquaBELL.fers - inibitori di Corrosione addizionati ai Polymeri

 

 

 

 

 

  Opera datata DUE

opere di riferimento:   SCANTINATI, GARAGE Interrati, ...

 

Danneggiamenti e DEGRADO da INFILTRAZIONE d'ACQUA

 

la soluzione BellFRONTIER =

AcquaBELL - iniezioni Polymeriche dall'intradosso

Danneggiamenti e DEGRADO / OSSIDAZIONE (azione combinata ) dei FERRI d'ARMATURA

 

la soluzione BellFRONTIER =

AcquaBELL.fers - inibitori di Corrosione addizionati ai Polymeri

 

 

 

 

 


 

 

inizio  info

 

 

 

 

 

info 1                

 

 

info:                  trasmettereconoscenza per      -     trattare le infiltrazioni d'acqua

 

risultato :          ASCIUTTO  negli scantinati    

 

 

INFILTRAZIONI d'ACQUA: cosa fare

 

 

Che cosa fare

con  "Allagamenti  in  FONDAZIONE e  MURI contro terra" in costruzioni DATATE e NUOVE ?

 

 

RISPOSTA

 

REIMPERMEABILIZZAZIONE  di  Garage,  Cantina,  Taverna, ..., per infiltrazioni d'acqua  in fondazione

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

info 2                

 

 

info:                  trasmettereconoscenza per     -     rimediare le infiltrazioni d'acqua

 

risultato :          ASCIUTTO  negli scantinati    

 

 

Operativamente

si seguono almeno DUE metodi  per rimediare alle infiltrazioni

 

 

 

esempio animato di funzionamento della reimpemeabilizzazione

 

 

 

 

● 1° metodo

RIPARARE  l'impermeabilizzazione 

INIETTANDO IMPERMEABILIZZANTI  dall'INTERNO  dei locali interrati

 

 

 

 

● 2° metodo

SCAVARE  e RIFARE  l'impermeabilizzazione SOLTANTO  all'ESTERNO - contro terra  per es. con GUAINE

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

info 3                

 

 

info:                  trasmettereconoscenza per      -      trattare le infiltrazioni con INIEZIONI

 

risultato :          ASCIUTTO  negli scantinati    

 

 

Impermeabilizzare con il   1° metodo:   INIEZIONI

 

 

 

1° metodo:   INIEZIONI

 

   Si impermeabilizza

operando dall'Interno dei Locali, in Costruzioni DATATE e in Costruzioni NUOVE ( con infiltrazioni )

 

   Si impiegano

prevalentemente IMPERMEABILIZZANTI / barrieranti IDROFILI, minerali, ad alta capacità di espansione permanente, a stabilizzazione elasto / plastica dinamica permanente, posti in sito mediante INIEZIONE. a deformabilità permanente, non indurenti, non invecchianti.

Sono IMPERMEABILIZZANTI compatibili con l’ambiente - non tossici - non inquinanti

 

   Si opera  

La barriera Verticale/Orizzontale si realizza con INIEZIONE del materiale IMPERMEABILIZZANTE, all’extradosso del muro perimetrale o della Platea, fino ad ottenere

-   una Barriera Continua, - di tipo attivo,

-   permanente,

-   in spinta positiva,

-   con la capacità di auto compensare micro movimenti strutturali futuri
    e di autosigillarsi.

 

In pratica

si realizza un micro/macro RIEMPIMENTO IMPERMEABILE  ATTIVO (non rigido, ad elasto / plastica dinamica e in spinta permanente) che crea una barriera all’acqua, con la capacità di IMPEDIRE la FORMAZIONE di accumuli d’acqua a CONTATTO / RIDOSSO delle strutture VERTICALI (sempre in extradosso).

 

 

 

Conclusione  1° metodo:  reimpermeabilizzazione per INIEZIONI -  sistema BellFRONTIER

 

relativamente  a Lavoro:

Disagio cantieristico       =  Nullo, 

Costo                           =  Contenuto

 

relativamente  a Risultato d'opera:

Risultato                       =  Positivo - Perdite ELIMINATE 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

info 4                

 

 

info:                  trasmettereconoscenza per      -      trattare le infiltrazioni con SCAVO intorno al fabbricato

 

risultato          le infiltrazioni continuano

 

 

Impermeabilizzare con il   2° metodo:   "TRADIZIONALE"

 

 

2° metodo:   "metodo tradizionale"   con SCAVO intorno al fabbricato 

 

 

 

 

SCAVO intorno al fabbricato  e Impermeabilizzazione con NUOVE GUAINE bituminose

è possibile  solo in Verticale  e  NON funziona / è illusione

 

 

 

NOTA : Il reinterro è fatto con terreno di riporto e risulta molto permeabile.

 

 

 

Sequenza schematizzata ( 12 schemi)   relativa al 2° metodo

 

 

1 -  Un edificio Nuovo, a costruzione ultimata, risulta essere costruito dentro ad uno

scavo, con le fondazioni appoggiate su terreno sedimentario con bassa permeabilità, con la capacità di smaltire acque infiltrate da superficie in tempi molto lunghi.

 

Il fabbricato può essere immaginato come costruito dentro ad una ciotola d'argilla avente permeabilità molto bassa.

 

Il terreno sedimentario e la sua forma geometrica sotto ed intorno al fabbricato, diventa simile ad una Ciotola, basso permeabile, che rallenta molto lo smaltimento delle acque infiltrate , creando un accumulo temporaneo in zona fondazioni (Falda temporanea).

 

Nei Paesi anglofoni si parla di Clay Bowl Effect, in Italia si può parlare di effetto ciotola di argilla

 

 

 

2 -  In occasione di forti e prolungate precipitazioni piovose si crea un'abbondante disponibilità

di acqua superficiale, a quota campagna.

 

Attraverso il reinterro, fatto con terreno di riporto risultante molto permeabile, l'acqua accumulata in superficie, scende velocemente verso il fondo scavo per infiltrazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

3 -   L'acqua da infiltrazione superficiale scende

velocemente fino a fondo scavo e si accumula sul sedimentario, poco permeabile, che smaltisce molta meno acqua di quella che scende nell'unità di tempo, formando un accumulo chiamato "falda temporanea".

 

L'acqua da infiltrazione superficiale continua a scendere e l'accumulo d'acqua a quota fondazione aumenta di livello.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4 - L'acqua superficiale continua ad infiltrarsi...

 

L'accumulo d'acqua a quota fondazione, chiamato "falda temporanea", aumenta di livello.

 

Infiltrazioni d'acqua all'interno in fondazione e dai muri perimetrali contro terra.

 

Infiltrazioni d'acqua, da Falda Temporanea, verso l'interno degli ambienti interrati, soprattutto attraverso i Giunti  di Ripresa di getto della base dei muri perimetrali contro terra.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

quando smette di piovere

 

 

 

5 - quando smette di piovere, le acque superficiali si stabilizzano e si disperdono,

la falda Temporanea si riduce e poi scompare

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

6 - per eliminare le infiltrazioni, c'è chi Scava intorno al fabbricato e impermeabilizza i muri

 

Scavo intorno al fabbricato realizzato da quota campagna fino a quota sedimentario (fondazione)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

7 - serve ricordare che impermeabilizzanti sintetici incollati ad una struttura, possono essere

     anche in buona aderenza, ma non realizzano mai un " corpo " unico con la struttura

 

Applicazione dell'impermeabilizzazione sintetica (Guaina, PVC, ...) sui muri perimetrali

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

8 - Poi si chiudono gli scavi (reinterro) e si aspetta che nuove piogge permettano di verificare i

     risultati del lavoro che è stato fatto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

nuove piogge arrivano

 

 

 

9 - Nuove piogge arrivano, e si forma di nuovo disponibilità di acqua superficiale

 

Di nuovo l'acqua da infiltrazione superficiale scende velocemente fino a fondo scavo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

10 - L'acqua superficiale ritorna e persiste.  L'acqua da infiltrazione superficiale scende

     velocemente fino a fondo scavo e si accumula sul sedimentario - poco permeabile - che

     smaltisce molta meno acqua di quella che scende nell'unità di tempo, formando un

     accumulo chiamato "Falda TEMPORANEA"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

11 - L'acqua da infiltrazione superficiale continua a scendere: l'accumulo a quota fondazione,

chiamato "falda temporanea" aumenta di livello.

 

Infiltrazioni d'acqua da falda temporanea procedono verso l'interno degli interrati, in zona fondazione e muri perimetrali contro terra

 

E le infiltrazioni si ripetono - come al n° 4.

 

Infiltrazioni d'acqua, da Falda Temporanea procedono verso l'interno degli interrati, soprattutto attraverso i Giunti di Ripresa di getto alla base dei muri perimetrali contro terra

 

 

 

 

 

 

 

 

12 - Nuova impermeabilizzazione in sintetico (Guaina , PVC , ...)

 

- Infiltrazioni di acqua superficiale attraverso il reinterro

- Infiltrazioni da Falda Temporanea

- Accumulo d'acqua a quota fondazione chiamato "falda temporanea"

- Passaggio di acqua all'interfaccia guaina/muro

  Infiltrazioni da Falda Temporanea, verso l'interno degli ambienti interrati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

la prova   dell'  illusione

 

La Riparazione dell'impermeabilizzazione con il  Sistema  "TRADIZIONALE"  NON  FUNZIONA.

 

La GUAINA, anche se applicata a "REGOLA D?ARTE", non fa MAI corpo unico con la muratura.

 

Sul bordo BASSO restano SEMPRE porosità, micro distacchi rispetto alla muratura, invisibili ad occhio nudo.

 

L'acqua accumulatasi all'esterno della GUAINA, attraverso le porosità ed i micro distacchi, passa ai LOCALI INTERNI, per effetto dei vasi comunicanti e bagna / allaga i LOCALI stessi..

 

 

 

 

Conclusione  2° metodo:   "TRADIZIONALE"

 

reimpermeabilizzazione per INIEZIONI - sistema BellFRONTIER

 

relativamente  a Lavoro:

Disagio cantieristico       =  Notevole, 

Costo                           =  ALTO

 

relativamente  a Risultato d'opera:

Risultato                       =  Negativo - le infiltrazioni continuano

 

 

 

 

 


 

 

 

 

info 5                

 

 

info:                  trasmettereconoscenza per    -   reimpermeabilizzare Scantinati  di costruzioni NUOVE o DATATE  -  n° 12 immagini

 

obiettivo:          evidenziare le possibilità operative

 

 

Vuoi eliminare le infiltrazioni d'acqua negli Scantinati datati o nuovi ?

 

 

Reimpermeabilizza   gli Scantinati con il sistema  BellFRONTIER

 

Schemi animati di funzionamento della reimpemeabilizzazione

 

  

 

 

 

 

 

Alcuni stati d'opera  -  estratto Foto cantieri BellFRONTIER.

  1

 2

3

4

5

6

7

8

9

10

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


appendice   -  extra info


 

 

 

 

 

appendice  1

 

info 1                

 

 

info:                  trasmettereconoscenza per      reimpermeabilizzare Solai di Giardini pensili   -   n° 9 immagini

 

obiettivo:          evidenziare le possibilità operative

 

 

Vuoi eliminare infiltrazioni d'acqua dal GIARDINO Pensile ?

 

 

Reimpermeabilizza  il Solaio con il sistema  AcquaBELL

 

Schema animato di funzionamento della reimpemeabilizzazione

 

 

 

 

 

 

Alcuni stati d'opera  -  estratto Foto cantieri BellFRONTIER.

1

2

3

4

5

6

7

8

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

appendice  2

 

info 2                

 

 

info:                  trasmettereconoscenza per    -  impermeabilizzare Scantinati con VASCA HYBRID  -  n° 21 immagini

 

obiettivo:          esecuzione dell'impermeabilizzazione   VASCA HYBRID   =  Semplicità, Sicurezza

 

 

Vuoi evitare infiltrazioni d'acqua negli SCANTINATI  della tua NUOVA CASA ?

 

Impermeabilizza gli Scantinati NUOVI con il sistema Vasca Hybrid

 

 

 

 

fasi esecutive    - questa è   "Vasca Hybrid" - in GIALLO -

 

 

Estratto Foto cantieri BellFRONTIER.

info 2.1

Preparazione dell'impermeabilizzazione ORIZZONTALE

 

1 - Piano di pulizia -     calcestruzzo anche magro ma a struttura chiusa

2 - Montaggio Casseratura   

3 -  Materiali a piè d'opera

info 2.2

Impermeabilizzazione ORIZZONTALE

 

4 -  Stesura bentonite

5 -  Posa TNT orizzontale

6 -  Getto di precarico in corso

7 -  Getto di precarico finito

  

info 2.3

Costruzione fino al solaio di quota zero

 

 

 

info 2.4

Preparazione impermeabilizzazione VERTICALE

 

   9  Posa dei tubi valvolati - "manchette"

10  Posa di TNT verticale

11  Sguscia bassa

12  Sguscia ALTA

info 2.5

Reinterro

 

13  Reinterro inizio

14  Reinterro inizio

15  Reinterro DUE in corso

info 2.6

Iniezione VERTICALE (impermeabilizzazione verticale)

 

 16  Iniezione polimeri in verticale

17  Iniezione polimeri in verticale

vedi Tubo iniezione inserito nel tubo valvolato

 

info 2.7

Impermeabilizzazione FINITA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Soddisfazione per il RISULTATO:

Acqua fuori, Asciutto dentro ...per sempre

 

Parlo subito con il mio Progettista

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

appendice  3

 

info 3                

 

 

info:                  trasmettereconoscenza della        falda PERMANENTE  e falda TEMPORANEA  -  vedi  sotto

 

obiettivo :           evitare       infiltrazioni d'acqua     allagamenti     negli  Scantinati

 

 

Le FALDE Acquifere

 

 

 

i Terreni che interessano uno Scantinato:

 

 

Terreno sedimentario di fondo scavo:    

compatto - bassa Permeabilità

 

Terreno di riporto - reinterro:       molto poroso - Alta Permeabilità

 

Il terreno di riporto  è caratterizzato dalla presenza di una moltitudine di spazi vuoti, fra di loro intercomunicanti e di dimensioni sufficientemente grandi da consentire la libera circolazione dell'acqua.

 

 

 

Falda acquifera PERMANENTE

 

La falda acquifera  PERMANENTE:

 

- Non c'è  Sempre

 

- NON è presente in tutti i cantieri

 

- Ė possibile un andamento variabile del livello piezometrico -

   andamento ciclico o stagionale

 

 

 

Falda acquifera TEMPORANEA

Falda acquifera TEMPORANEA

 

La falda acquifera TEMPORANEA trae origine dall'infiltrazione   di acque superficiali: acque meteoriche, acque da irrigazione, acque da percolazione superficiale

 

Acque superficiali (pioggia, irrigazione, ...), con un meccanismo di infiltrazione VELOCE, attraversano il terreno di REINTERRO, molto poroso,  e arrivano a quota del sedimentario - poco poroso.

 

Le acque superficiali, arrivate a quota del sedimentario, rallentano la velocità di infiltrazione, e si accumulano alla base delle fondazioni, rendendo possibile e realistica l'infiltrazione d'acqua all'interno  dei locali interrati.

 

Persistendo le infiltrazioni d'acqua, ( provenienti da pioggia, irrigazione, ...)per qualche tempo (qualche giorno), la FALDA TEMPORANEA raggiunge normalmente il livello di equilibrio, con la massima manifestazione di    infiltrazione all'interno dei locali interrati, passando attraverso i difetti costruttivi (inevitabili) dei muri perimetrali e attraverso il GIUNTO di ripresa di GETTO formato dai muri perimetrali

 

 

 

Troppo spesso viene detto :

 

"NON c'è la Falda,  - intendendo solo  la Falda Permanente -

 

... allora  Non Impermeabilizziamo,   ... cosi Risparmiamo"

 

e questo  ...è il risultato

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

appendice  4

 

  

 

glossario:      Infiltrazioni, allagamenti in Scantinati, Garage interrati, Cantine, ...

 

 

 

 

 

Paura

L'acqua negli SCANTINATI non fa più PAURA. Si può reimpermeabilizzare Scantinati, Garage interrati e dimenticarsi di infiltrazioni, ... per sempre.

 

 

 

Infiltrazioni, allagamenti in Scantinati, Garage interrati, Cantine, ...

 

 

 

   Conoscere

Per governare l'acqua, è essenziale CONOSCERE coma questa si muove in sotterraneo

L'acqua in sotterraneo si muove per gravità e per vasi comunicanti ( sifonamento )

La direzione dell'acqua iin sotterraneo è verso il basso, in laterale, verso l'alto (sifonamento).
 

   Drenaggio

- Drenaggio VERTICALE non porta alcun vantaggio: facilita soltanto l'infiltrazione dell'acqua superficiale e la velocità dell'accumulo temporaneo dell'acqua stessa a livello della fondazione, agevolando l'infiltrazione all'interno dei locali interrati, con allagamento delle pavimentazioni e poi dei locali stessi .

- Drenaggio ORIZZONTALE dovrebbe allontanare le acque provenienti da falda alta(permanente o temporanea), o da sifonamento di acque accumulate all'esterno della fondazione e provenienti da superficie

- Spesso si crea una cassa d'aria satura di umidità che si trasmette alla pavimentazione sovrastante.

- In caso di infiltrazioni d'acqua dal fondo (falda), questo tipo di drenaggio rende complesse o impedisce le operazioni di reimpermeabilizzazione della fondazione.

- Il funzionamento corretto di questo tipo di drenaggio è legato sempre ad un corretto deflusso dell'acqua verso il sistema di pompaggio o di deflusso naturale, ed è legato anche ad un sistema di pompaggio permanente che funzioni senza guasti.

- Il drenaggio, se funziona, è attivo fino a quando non si GUASTA

 

   Igloo ( cupolini )

Le infiltrazioni d'acqua, umidità, muffe, odori, non finiscono pur avendo montato gli IGLOO ( cupolini ).

 

   Nuove GUAINE

L'illusione di risolvere con drenaggi, nuove guaine bituminose, spendendo "relativamente poco": è una strada da non intraprendere perché non risolve le infiltrazione d'acqua, l'umidità, le muffe, gli odori.

 

   Barriera all'acqua

Riparare una impermeabilizzazione in sotterraneo vuol dire ripristinare una barriera all'acqua: nella barriera originale sono avvenuti dei falli che si devono riparare realizzando di nuovo una "CONTINUITÀ".

 

   Micro - macro

La realizzazione all’extradosso della struttura ( all'esterno ) di una BARRIERA all'ACQUA, consiste in un micro/macro riempimento con materiale impermeabilizzante ATTIVO (espansivo a contatto di bagnato, non rigido, ad elasto / plasticità dinamica ed in spinta permanente), con andamento della diffusione secondo i micro / macro vuoti presenti nel materiale di reinterro all’extradosso (esterno).

La barriera all’acqua impedisce la formazione di accumuli d’acqua a CONTATTO / RIDOSSO delle strutture verticali / orizzontali (sempre in extradosso).

- Così, semplicemente, se l’acqua non viene a contatto con le strutture verticali/orizzontali, non può certamente passarvi attraverso.

 

   Senza Scavi

La riparazione dell'impermeabilizzazione sotterranea (fondazioni, muri contro terra,...) si realizza senza scavi, con INIEZIONE dell’impermeabilizzante (polimeri).

 

   Durata

La barriera all’acqua deve durare per SEMPRE.

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

appendice  5.0

 

  

 

informatore:     L'acqua negli SCANTINATI

 

 

 

 

 

Riparare l'impermeabilizzazione di SCANTINATI - Criteri di SCELTA

 

 

 

1° - Capire se l'infiltrazione d'acqua o allagamenti sono causati da

 

● falda PERMANENTE

 

● falda TEMPORANEA

 

 

2° - Evitare di risolvere con drenaggi:

 

i drenaggi possono ridurre le infiltrazioni ma l'ASCIUTTO è un'altra cosa.

I drenaggi, i vespai, le pompe sommerse, portano ristagno d'acqua, umidità, muffe e odori (non sono sufficienti i ricambi d'aria per eliminarli), inoltre i vespai si intasano, le pompe si guastano, ....

 

-   Le infiltrazioni / allagamenti si eliminano con una BARRIERA CONTINUA,

in aderenza totale con le strutture interrate (muri contro terra e/o platea), permanente, in spinta positiva (l'acqua collabora alla stabilità della barriera) realizzata con impermeabilizzanti di tipo ATTIVO (espansivi con il bagnato).

 

-   La BARRIERA CONTINUA (che non indurisce - rimane GEL) deve impedire l'avvicinamento

     di un liquido (acqua) alle vie di passaggio presenti nella struttura (vespai, cavillature,

     crepe, riprese di getto, porosità, ...).

 

-   Riparare l'impermeabilizzazione interrata con una BARRIERA all'ACQUA,

consiste in un micro/macro riempimento con materiale impermeabilizzante ATTIVO (espansivo a contatto di bagnato)

 

La BARRIERA all’ACQUA (riempiendo i vuoti) impedisce l'accumulo d’acqua a CONTATTO / RIDOSSO delle strutture verticali e orizzontali ( in extradosso).

 

Così, se l’acqua non viene a contatto con le strutture verticali/orizzontali, non può certamente passarvi attraverso.

 

-   la reimpermeabilizzazione interessa gli Interrati di

 

●   Villette,

 

●   Condomini,

 

●   Garage interrati (anche multipiano),

 

●   Tutte le costruzioni interrate sempre anche se non c'è la falda permanente

 

●   impedisce l'uso incondizionato dei locali interrati producendo umidità

     ambientale - strutturale , muffe , odori

 

●   avvia il degrado delle strutture

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

appendice  5.1

 

Impermeabilizzazione, Reimpermeabilizzazione SCANTINATI

 

 

 

             

Costruzioni NUOVE                               Costruzioni DATATE - NUOVE

 

 

 

La "salute" degli INTERRATI NUOVI e DATATI:

 

 

 

locali asciutti : strutture asciutte - si impedisce il degrado

 

Una BARRIERA all'ACQUA (impermeabilizzazione), consiste in un micro/macro riempimento con materiale impermeabilizzante ATTIVO (espansivo a contatto di bagnato)

 

La BARRIERA all’ACQUA (riempiendo i vuoti) impedisce l'accumulo d’acqua a CONTATTO / RIDOSSO delle strutture verticali e orizzontali (in extradosso).

 

- Così, semplicemente, se l’acqua NON VIENE A CONTATTO con le strutture verticali/orizzontali, non può certamente passarvi attraverso.

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

appendice  6

 Repertorio  ATTIVITÀ

 

 

 

 

 

- tech n° 1 

Impermeabilizzazione contro la falda acquifera per GARAGE INTERRATI, CANTINE  in NUOVE COSTRUZIONI

 

 

 

 

- tech n° 2

Reimpermeabilizzazione SENZA SCAVI di opere INTERRATE

 

 

 

 

- tech n° 3 

Eliminazione infiltrazioni da solaio di garage SENZA SMONTARE l'esistente

 

 

 

 

- tech n° 4

Sistema  di impermeabilizzazione Ambientale a  scomparsa con Eliminazione delle principali cause delle "Perdite"

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

appendice  7

  menù

puoi visitare tutte le pagine del sito www.BellFRONTIER

 

 

 

 

 

HOME   BellFRONTIER

 

 

 

  

Impermeabilizzazione Ambientale

LAGHETTI - AREE UMIDE


A-01 Laghetto - sistema per impermeabilizzare

 

000_30   -  Laghetti           - impermeabilizzazione a scomparsa

000_31   -  Aree Umide      - impermeabilizzazione a scomparsa

 

000_32   -  Laghetti PESCA                - impermeabilizzazione a scomparsa

000_33   -  Laghetti ORNAMENTALI     - impermeabilizzazione a scomparsa

000_34   -  Laghetti ACQUACOLTURA  - impermeabilizzazione a scomparsa

000_35   -  Laghetti IRRIGAZIONE      - impermeabilizzazione a scomparsa

 

000_36  -  Laghetti con TENUTA a Terreno DENSIFICATO

 

 

 

 

Impermeabilizzazioni  Sotterranee

Vasca Hybrid per COSTRUZIONI NUOVE


A-10_Come_impermeabilizzare_FONDAZIONI_SCANTINATI_in_NUOVE_Costruzioni.htm

 

     000_0     -  Vasca  Hybrid - BASE

     000_01   -  Vasca  Hybrid - Attenzioni

     000_02   -  Vasca  Hybrid - Comportamenti       

     000_03   -  Vasca  Hybrid - Causa delle PERDITE

     000_04   -  I Materassini bentonitici    PERDONO

     000_05   -  I Waterstop bentonitici     sono INUTILI

  000_001A  -  L'acqua e la Progettazione - Le Perdite

  000_002A  -  Casa ASCIUTTA in Falda    - Come farla

  000_004A  -  FONDAZIONE   - Come  scegliere l'impermeabilizzazione

  000_005A  -  FONDAZIONE   - Perché  preferire  Vasca bentonitica Hybrid

  000_006A  -  INTERRATI     - Metodo per impermeabilizzare

  000_007A  -  INTERRATI     - Come impermeabilizzare sottoquota

 

000_0011A  -  L'acqua non Preoccupa Più

000_0016A   -  Vasca  Hybrid   - Info 4

000_0017A   -  Vasca  Hybrid   - DUE

000_0018A   -  W  l'ASCIUTTO  nei  locali  interrati

000_0021A   -  Interrato  ASCIUTTO in Costruzioni NUOVE

000_0024A   -  L'acqua e l'ASINO

 

A- 11   Direttissima - 2 

A- 12   Idrogeologia - 2 - falda Permanente - falda Temporanea

A- 13   Fasi costruttive - 2

 

 

 

 

   

Riparazione dell'impermeabilizzazione

Fondazioni DATATE  e  NUOVE


A-20 Scantinati - reimpermeabilizzazione con Certezze e Illusioni 

  000_10       -  Fondazione  Allagamenti  - Reimpermeabilizzazione  Senza Scavi

  000_11       -  Fondazione Allagamenti

  000_008A   -  Fondazione e Muri contro terra - Reimpermeabilizzazione

000_0013A   -  Fondazione e da Muri contro terra - Allagamenti - Info 1

000_0019A   -  Infiltrazioni / Allagamenti - Reimpermeabilizzazione Locali Interrati

000_0023A   -  L'Era dei Servizi

 

A- 21   Direttissima - 3 

A- 22   Idrogeologia - 3 - falda Permanente - falda Temporanea

A- 23   Fasi costruttive -3

 

 

 

 

Riparazione dell'impermeabilizzazione

GIARDINI Pensili, TERRAZZI, ...


A-30 Solaio di Giardino Pensile - riparazione delle Perdite

 

      000_20   -  Solaio  - riparazione delle Perdite

000_008A1   -  Giardini Pensili - reimpermeabilizzazione

000_0015A   -  Giardini Pensili - reimpermeabilizzazione  -  Info 3

000_0020A   -  Giardini Pensili- reimpermeabilizzazione  -  Senza smontare l'esistente

 

A- 31   Direttissima - 4

A- 32   Idrogeologia - 4 - falda Permanente - falda Temporanea

A- 33   Fasi costruttive -4

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BellFRONTIER

via Igino Nicolis, 16  - 37014 Castelnuovo del Garda, fraz. Sandrà - VERONA - Italy

 

CONTATTI - CONTACT

 

email   info@bellfrontier.eu

tel.     045 7595226

 

© Copyright 2006-2020 - BellFRONTIER